Silvio Berlusconi sostiene ufficialmente Francesco Storace nella sua corsa alle elezioni per la regione Lazio. “Sono amico di Storace e dopo quello che gli è accaduto, perseguitato dalla giustizia, dovendosi dimettere da ministro alla Sanità nel mio governo, credo gli sia dovuto appoggiarlo nella sua candidatura alla regione Lazio”. Continua Berlusconi: “E’ un uomo deciso, di ottima esperienza e credo possa fare molto bene”. Storace risponde all’endorsement dell’ex premier: “Berlusconi devo ancora sentirlo. Mi hanno detto di questa dichiarazione. Se le cose stanno così – ha detto – è una bella sorpresa e ho la responsabilità ulteriore di far vincere il centrodestra nel Lazio. Lo ringrazio. Lo chiamerò”. La Polverini su Twitter: “E’ la persona ideale, per lealtà, grinta, passione e la competenza che ha della nostra regione”.

L’ex An, ex governatore, ora a capo de La Destra, ha dunque ricevuto la “benedizione” ufficiale del leader Pdl ed è finora l’unico candidato del centrodestra alla regione Lazio, dopo che la giunta Polverini si è dimessa in seguito allo scandalo Fiorito. L’avversario del centrosinistra che Storace si troverà di fronte è Nicola Zingaretti, già presidenta della provincia di Roma. Ma non è ancora detto che non presenteranno altri candidati da qui al voto. Il mese scorso era circolato il nome di Simonetta Matone per il centrodestra e recentemente Gianni Alemanno aveva parlato della possibilità di avere un candidato proveniente dalla società civile.