Quali misteri si nascondono dietro il sequestro lampo del ragionier Giuseppe Spinelli? I banditi volevano davvero vendere a Silvio Berlusconi un video sul lodo Mondadori o in ballo c’era qualcosa di molto più pericoloso? E perché l’avvocato Niccolò Ghedini denunciò il fatto solo 31 ore dopo? Da dove arrivano gli otto milioni di euro di cui parlano i banditi nei giorni successivi al sequestro?

Sono i temi al centro dello speciale dal titolo “Quando la banda passò” che inaugura “Servizio Pubblico piú”, il nuovo spazio di approfondimento del programma di Michele Santoro in onda giovedì 27 dicembre alle 21.10 su La7 e in diretta streaming su ilfattoquotidiano.it. Nello speciale – a cura di Walter Molino e Stefano Maria Bianchi e condotto da Sandro Ruotolo – si intrecciano la fiction della ricostruzione della notte del sequestro e delle fasi salienti delle indagini della Squadra mobile di Milano ai fumetti, le interviste esclusive a Ruby, Gianpaolo Tarantini, Imane Fadil e Fabrizio Corona agli interventi di Marco Travaglio, Fiorenza Sarzanini e dell’avvocato Niccoló Ghedini.