“Sarò candidato anche nella prossima campagna elettorale e sto lavorando per la creazione di quello schieramento, coalizione o lista che si rifà all’azione del presidente Monti“. Lo ha detto il Presidente della Camera Gianfranco Fini durante l’incontro con la stampa parlamentare a Montecitorio. Fini, inoltre auspica “che Monti accetti di essere il capo della coalizione”. Il leader di Fli in apertura dell’incontro con i cronisti parlamentari ha definito questa legislatura “complessa e travagliata” si è anche detto “contrario al tetto ai mandati per la parte legislativa per le Camere”. Infine due stoccate all’ex alleato ed ex presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi “sento dire da B. che dobbiamo fare l’unione dei moderati e poi però dialoga per una unione stretta con La Destra di Storace e la Lega di Maroni, che credo – prosegue – siano i primi a non riconoscersi nella definizione di moderati”. Infine sulla sovraesposizione di Berlusconi in tv Fini afferma: “Secondo me si illude di recuperare consensi”  di Manolo Lanaro