Il tanto atteso primo tweet del Papa è arrivato: il pontefice ha inviato il suo primo messaggio attraverso il famoso social network alle 11.29. “Dear friends, I am pleased to get in touch with you through Twitter. Thank you for your generous response. I bless all of you from my heart”. Poco dopo è arrivata anche la versione in italiano: “Cari amici, è con gioia che mi unisco a voi via twitter. Grazie per la vostra generosa risposta. Vi benedico tutti di cuore”

Il profilo Twitter di Benedetto XVI è online dallo scorso 3 dicembre e in pochi giorni ha già raggiunto più di 650mila follower, solo al profilo in inglese. Sommando le adesioni a tutti gli otto profili @pontifex (oltre che in inglese, il Papa ha aperto un account in tedesco, spagnolo, portoghese, polacco, italiano, francese e arabo) i follower hanno superato il milione.

Per inviare il suo primo messaggio in rete il pontefice ha utilizzato un tablet: subito dopo la benedizione in udienza generale, il Papa ha pigiato lo schermo a contatto e inviato il primo tweet. Durante la giornata risponderà complessivamente a tre domande, da tre continenti, ma non lo farà personalmente.

Nei giorni scorsi, la Santa sede aveva precisato che tutti i tweet di Papa Ratzinger sarebbero stati scritti da lui in prima persona. Il portavoce Federico Lombardi, per spiegare la scelta di Sua santità di approdare in rete, aveva persino inventato una parabola, rifacendosi a quella del seminatore: “Il nuovo twittatore uscì nel continente digitale per twittare…”