Dietro la crisi c’é una precisa strategia tedesca secondo l’ex premier Silvio Berlusconi, che definisce la differenza di rendimento tra le obbligazioni italiane e tedesche una truffa usata per abbattere una maggioranza di governo votata dagli italiani, e accusa il Presidente del Consiglio Mario Monti, di avere seguito politiche dettate dalla Germania che hanno forzato l’economia in uno stato molto peggiore di quando lui era al potere.

Sandro Brusco – Professore di economia politica dell’università di Stony Brook da Stony Brook, New York: “Quando la politica diventa populismo e demagogia i problemi reali finiscono sotto il tappeto e le soluzioni credibili non trovano spazio, dare la colpa agli altri pensando che sia tutta una congiura per evitare risposte serie alle difficoltà è da sempre il nostro tallone di Achille, non si finisce con un debito vicino al 130% del Pil per nulla”.