Da una parte del telefono Antonio Angelucci, senatore Pdl, imprenditore ed editore di Libero e, ai tempi, anche del Riformista. Dall’altra Augusto Battaglia, ex assessore alla Sanità del Lazio nella giunta guidata da Piero Marrazzo, promotore di una politica di tagli alle cliniche private, comprese quelle di Angelucci. La registrazione, ricostruita con attori, fotografa molto bene i rapporti fra giornali, interessi privati degli editori e la politica  di Gisella Ruccia