Il ministro dell’Interno Anna Maria Cancellieri ha visitato questa mattina, insieme al sottosegretario all’Istruzione Marco Rossi Doria, la scuola materna dove due giorni fa è stato ammazzato Luigi Lucenti. Ha promesso una presenza maggiore di forze dell’ordine sul territorio (“Stiamo pensando di intensificare la presenza di militari, ma c’è già uno sforzo enorme per Scampia”), e insieme al sottosegretario ha assicurato che il Governo sta facendo sforzi sul territorio anche sul piano sociale. “Il 3 agosto abbiamo fatto un bando sulla dispersione scolastica che interessa anche il rione – ha detto Marco Rossi Doria – Bisogna lavorare a braccetto tra presenza dello Stato, che faccia una grande lotta contro la criminalità, e lavori di integrazione sociale e educativa”. Eppure, da domani, altre tre scuole del quartiere potrebbero chiudere e seicento bambini restare a casa, come denuncia il presidente della Municipalità, Angelo Pisani: “Chiuderanno per infiltrazioni non di camorra, ma di acqua. L’Asl ordina la chiusura per mancata manutenzione ordinaria, ma noi non abbiamo i soldi per fare le riparazioni. L’ho detto al ministro e al sottosegretario, mi hanno detto che cercheranno di intervenire: significa che interverranno nei prossimi mesi e questo a noi non va bene”  di Andrea Postiglione