Fanatici della birra artigianale, questo è l’appuntamento che fa per voi. Prendete carta e penna, oppure iniziate a programmare la calata in Toscana. Da oggi a domenica a Prato c’è la rassegna dedicata Eccellenza Birra, giunta alla seconda edizione. Un programma ampio quello della manifestazione fra convegni, laboratori, degustazioni e momenti musicali. Insomma, non sarà l’Oktoberfest ma per chi è appassionato del genere i motivi di interesse non mancano. Le “star” saranno il Birrificio Italiano di Agostino Arioli (miglior birrificio italiano dell’anno), il birrificio Kamun di Alessandria (medaglia d’oro al Bruxelles Beer Challenge) e la Brasserie de Bastogne, premiata in primavera come migliore Pale Ale del Belgio 2012. Da segnalare, in un’ipotetica agenda del weekend il laboratorio di degustazione del venerdì pomeriggio: costa 10 euro e si accede solo su prenotazione. Sabato e domenica, all’ora di pranzo, si studia l’interessante connubio tra birra e cibo assieme agli chef Fabrizio Schiattarella e Fabio Rossi. Percorso che prosegue nel pomeriggio di sabato con il laboratorio di degustazione “Dolci lievitati e birra” e in quello di domenica con “Kuaska Special Selection”, entrambi a pagamento e su prenotazione.

Ma l’aspetto che ci ha incuriosito di più – lo ammettiamo – è quello relativo alle cosiddette birre di Natale. Di cosa si tratta? Indagando un po’ abbiamo scoperto che si tratta di prodotti tipici dei birrifici del Nord Europa (Scandinavia ma non solo; anche Germania, Austria e Belgio per esempio), dove gli artigiani usavano – in prossimità delle feste – creare dei prodotti ad hoc per parenti e amici. Bevande particolari, ad alta gradazione alcolica e dal gusto spesso speziato, abbinabili ai dolci della tradizione e ai piatti delle grandi abbuffate natalizie a base di carni o formaggi. Trattandosi il più delle volte di una strenna questi prodotti, tipicamente non pastorizzati e ad alta fermentazione, erano delle vere e proprie tirature limitate, mai uguali a se stesse da un anno all’altro.

Un rito sopravvissuto allo scorrere degli anni, celebrato da manifestazioni come l’Essen Kerstbier Festival tedesco, appuntamento classico di metà dicembre. In attesa di programmare meglio il Natale 2013, al birrofilo italiano conviene farsi una prima idea di questi prodotti proprio a Eccellenza Birra, sfruttando l’occasione e perdonando (e quasi Natale e ci sentiamo tutti più buoni) il terrificante slogan “Oro, incenso e…Birra!”.

www.puntarellarossa.it