Boom di ore della cassa integrazione nel nostro Paese, con un aumento rispetto ai dati già poco positivi di un anno fa. A novembre, rileva l’Inps, c’è stato un aumento del 5,1% su ottobre e del 27,5% su novembre 2011 e nei primi 11 mesi del 2012 si è superato il miliardo di ore (1.004 milioni) con un aumento dell’11,8% rispetto allo stesso periodo del 2011 (erano 898 milioni). Aumentano soprattutto le ore di cassa ordinaria chieste dalle aziende industriali con un +60,2% rispetto a novembre 2011 e nel mese di novembre di quest’anno sono state autorizzate in generale 108,3 milioni di ore di cassa.

Il presidente dell’Inps Antonio Mastrapasqua ha affermato in una nota che “si conferma, rafforzata, la tendenza all’aumento di richieste di cassa integrazione riproponendo l’andamento del 2010, quando furono autorizzate 1,2 miliardi di ore, piuttosto che quello del 2011, quando non venne raggiunto il miliardo. La difficoltà del sistema produttivo e del mercato del lavoro si misura tutta in questi dati”. Il presidente del principale ente di previdenza italiano sottolinea che “il 96% delle prestazioni viene erogato entro 30 giorni dalla domanda”. Per gli interventi ordinari (Cigo, per la sospensione dell’attività produttiva dovuta a eventi temporanei non imputabili al datore di lavoro, situazioni temporanee di mercato, intemperie) le ore autorizzate a novembre 2012 sono state 33 milioni (+4,8% su ottobre, +52,2% su novembre 2011).

L’incremento tendenziale è da attribuire principalmente alle autorizzazioni riguardanti il settore industriale. La crisi nell’industria infatti ha fatto volare le ore autorizzate del 60,2% rispetto a novembre 2011. Il settore edile ha invece registrato un aumento tendenziale delle ore di Cigo pari al 20,5%. Le ore di cassa integrazione straordinaria (riguarda i casi di ristrutturazione, riconversione e riorganizzazione aziendale) a novembre sono state 46,1 milioni, con un aumento del 14,9% rispetto al precedente mese di ottobre 2012 (40,1 milioni) e del 17,7% rispetto al mese di novembre del 2011 (39,2 milioni). Gli interventi in deroga (Cigd, si può ottenere una volta esauriti i periodi massimi di cassa ordinaria e dalle aziende non ammesse agli interventi straordinari) a novembre sono stati pari a 29,1 milioni di ore con un calo del 7,1% su ottobre e un aumento dell’1,2% su novembre 2011.