Alla vigilia del ballottaggio delle primarie per la guida della coalizione Pd-Sel-Psi, “Uomo da marciapiede” ha sondato i pareri dei passanti di Milano sulla possibilità di rendere contendibili anche le cariche parlamentari. Scettici e delusi dalla politica non mancano, ma l’opinione prevalente è favorevole. Molti cittadini desiderano contare di più. Sottoporre le candidature al giudizio della base delle forze politiche – come prova a fare on line il M5S – è ritenuto uno dei modi per rinnovare la politica. Anche in presenza dell’attuale legge elettorale – sostiene più di una voce – qualche formula si potrebbe escogitare per evitare un nuovo parlamento di nominati. E voi come la pensate? Dite la vostra nei commenti e votando la risposta che vi convince di più  di Piero Ricca, riprese e montaggio di Niccolò Brindasso