Tregua. Certo, tregua. Ma le tregue non interrompono il dolore, non riportano indietro i morti. Non restituiscono i figli. Questa strip l’ho fatta tre anni fa, prima di un’altra tregua. Questa strip oggi è ancora attuale. Non è cambiato nulla, non un solo dolore in meno è stato inflitto a seguito della vibrante denuncia di un disegnatore italiano. Così il disegnatore italiano si interroga sulla funzione del suo lavoro, sulla sua reale utilità, ricavandone un senso di sconforto e di sconfitta. Il disegnatore forse sa far ridere, far incazzare, magari, chissà, pure pensare, ma non incide per nulla sull’evoluzione degli eventi. Soprattutto di eventi come questi, così gravi, così dolorosi. Voi che fate il mio stesso mestiere, avete mai la spiacevole sensazione di essere inutili? Parliamone.

Leggi la striscia completa di Stefano Disegni