Da Brescia Roberto Maroni risponde con un sorriso all’apertura di Silvio Berlusconi ad una sua candidatura alle prossime elezioni regionali per la Lombardia come candidato unico di una coalizione che veda alleati la Lega con il Pdl. Un’ipotesi ancora tutta da costruire, di fronte alla quale Maroni non si tira certo indietro: “La Lega ha tracciato il proprio percorso e io sarò il candidato per la regione Lombardia, stiamo dando vita ad una lista civica che porterà il mio nome e contiamo di stringere alleanze con partiti e liste civiche che si riconosceranno nel progetto”. Insomma, se Berlusconi ci vuole stare, ben venga. Da parte del leader del Carroccio nessun timore per un’eventuale lista capitanata da Gabriele Albertini: “Noi – ha detto – non abbiamo paura di nessuno”  di Alessandro Madron