Volano lacrimogeni dagli uffici del ministero della Giustizia. Il dato emergerebbe dai video diffusi in rete che riprendono le immagini della manifestazione degli studenti di mercoledì scorso. La ministra Paola Severino ha disposto un’indagine. Il lancio sarebbe avvenuto dal piano superiore a quello che ospita la responsabile del dicastero . “Se fosse vero, sarei indignato – racconta un funzionario”. “Non ci posso credere, anche se ormai non ci si meraviglia di niente”, risponde un’altra lavoratrice. A via Arenula è un via vai di persone, c’è chi volge lo sguardo verso l’alto, calcola distanze e valuta gli elementi. L’indagine è in corso, la prima cosa da capire è chi lavorava quel giorno in quegli uffici. L’ufficio stampa del ministero risponde che, al momento, non è dato sapere  di Nello Trocchia