A Milano il corteo degli studenti si è diviso dopo alcuni chilometri dalla partenza. Alcune centinaia di manifestanti hanno abbandonato il gruppo principale, quello formato dagli studenti delle scuole milanesi, e si è diretto verso la sede del Parlamento europeo in corso Magenta. Qui, verso le ore 11, si sono consumati gli scontri tra alcune decine di manifestanti a volto coperto e le forze dell’ordine. Il corteo ha poi ripreso il percorso che ha ricongiunto tutti in porta Genova, dove ancora una volta i manifestanti si sono scontrati con la polizia, lanciando sassi e bottiglie  di Franz Baraggino