Il coordinatore nazionale dei giovani Idv, Rudi Russo, consigliere regionale in Toscana, interviene dopo l’arresto di Vincenzo Maruccio. “Il danno di immagine derivante dal caso è enorme. Gli auguriamo di poter dimostrare la sua innocenza e di riparare ai danni fatti”. Sulla selezione della classe dirigente, Russo aggiunge: “Bisogna fare in modo che il personale politico venga scelto attraverso l’assemblea programmatica e primarie interne. Non bisogna basarsi sull’intuito personale, l’unica garanzia è far passare le persone da un percorso interno, altrimenti – continua – il tasso di errore sarà sempre alto”. Russo torna anche sulle scelte passate: “De Gregorio? Di certo un errore di valutazione. Io non avrei candidato neanche Antonio Razzi, bastava una chiacchierata per capire che non aveva competenze per fare il parlamentare”  di Nello Trocchia