“Non possiamo darla vinta all’antipolitica. Se non ci mettiamo d’accordo sulla nuova legge elettorale, saremo spazzati via”. Così il leader dell’Udc Pier Ferdinando Casini è tornato a parlare della necessità di cambiare il Porcellum, dopo la polemica con il segretario del Pd Pier Luigi Bersani sul premio di maggioranza. Secondo Casini una nuova legge elettorale non va però vista in funzione anti Movimento 5 stelle, come invece ha affermato il presidente del Senato Renato Schifani nei giorni scorsi : “Cambiamo il Porcellum o Grillo va all’80%” di Luigi Franco