Incidente mortale sul lavoro all’aeroporto di Fiumicino. A perdere la vita G.M., un operaio poco più 40enne della società di handling Aviapartner, rimasto schiacciato tra il carrello elevatore e il portellone posteriore dell’aereo durante le operazioni di scarico bagagli di un volo della Tap Air Portugal.  Ancora tutte da chiarire le cause dell’incidente mortale. A coordinare le indagini, la Procura della Repubblica di Civitavecchia. Il corpo dell’uomo non è stato ancora rimosso per permettere alla polizia scientifica di effettuare i rilievi del caso.