Dieci anni, un euro in meno di abbonamento e uno spettacolo in più da seguire. Inizia il 23 novembre 2012 la stagione del Teatro di Conselice, anticipata da un’open day, venerdì 9 novembre (Via Selice, 125, alle ore 21) con la presentazione dell’intera stagione alla presenza del direttore artistico, Ivano Marescotti.

“Quest’anno festeggiamo i 10 anni di gestione del cartellone teatrale e abbiamo deciso di fare un regalo agli abbonati, ai nostri sostenitori e alla città con un spettacolo-circo alle ore 21.00 con ingresso gratuito”, spiega Marescotti, reduce dal successo della prima nazionale de La Fondazione, “Addirittura, per il 2012-2013 offriamo un cartellone ricco di 10 spettacoli, uno per ogni anno di gestione e abbassiamo il prezzo dell’abbonamento come promesso da 68 a 67 euro. Sono dieci anni di grande lavoro, tenace ed appassionato, premuroso e convinto perché per noi il teatro oltre che una proposta artistica e culturale è un servizio offerto ai cittadini ed è un diritto che i cittadini devono pretendere e siamo stati in grado, nonostante i tagli e la crisi, di mantenere la nostra identità e le nostre visioni artistiche”.

Si parte così già venerdì 9 con Klinke, lo spettacolo con Olivia Ferraris e Paul Casademunt e la regia Philip Radice che allieterà la serata di presentazione e di inizio campagna abbonamenti. Mentre il vero debutto stagionale del Teatro di Conselice avverrà il 23 novembre alle 21 con Rodaggio Matrimoniale, tratto da un testo di Tennessee Williams con la regia e l’interpretazione di Jurij Ferrini, con Fulvio Pepe, Isabella Macchi, Eva Cambiale

Mercoledì 5 dicembre è la volta de Il rumore del mondo con i testi di Raffaele Baldini e Giovanni Nadiani; il 16 dicembre Antonio Catania e Gianluca Ramazzotti in scena con Se devi dire una bugia dilla ancora più grossa!; lunedì 21 gennaio 2013 arriva Marina Massironi con La donna che sbatteva belle porte con la regia di Giorgio Gallione.

Il 30 gennaio, il 5 e il 20 febbraio tre spettacoli diretti da Valerio Binasco: la prima data con la trasposizione de La Tempesta di Shakespeare, poi sarà il turno dell’acclamato La Fondazione con testo di Baldini e interprete Ivano Marescotti; infine E’ stato così tratto da Natalia Ginzburg con Sabrina Impacciatore.

A marzo gli ultimi due appuntamenti: l’8 Delirio a due – Anticomedia di Elena Bucci e Marco Sgrosso e il 22 Ribelli come il sole (e arnesi da forca). Narrazione con disegno dal vivo, di e con Gianluca Foglia.

Per ogni informazione: http://www.teatroconselice.it/ –  348 7095919 – info@teatroconselice.it