Uno dei cavalli di battaglia di Grillo è il nostro “immorale debito pubblico”. Ma cosa accadrebbe davvero se smettessimo di pagarlo? L’analisi di Gianni Dragoni