Dai 2000 ai 5000 euro, denaro che però “non era un corrispettivo per atti sessuali”. Così Ioana Visan, una delle ospiti delle cene eleganti di Arcore, oggi in Tribunale a Milano. “A pagare era il presidente e Nicole Minetti faceva da tramite e gestiva un po’ questa situazione”, ha detto la ragazza al pm Antonio Sangermano. E a proposito di Ruby Rubacuori: “Nicole parlava male di lei, diceva che era una scappata di casa e una pr…”. Come le altre ragazze, anche la Visan prende la ‘paghetta’ dall’ex presidente del Consiglio: “2000 euro al mese, che poi sono le mie spese per l’Università”. Più un bel regalo: 10mila euro per il suo onomastico  di Francesca Martelli