“Bene buon pro gli faccia, confermo tutto quello che ho detto sulla vicenda Zambetti. Ho visto un Rotondi molto nervoso per questa cosa“. Il presidente della Lombardia Roberto Formigoni, entrando nella sede del Pdl a Roma per discutere delle regole che porteranno alle primarie del partito, conferma le accuse rivolte al collega di partito, ed ex ministro, Gianfranco Rotondi. “Rotondi mi parlò bene di Zambetti, d’altra parte che e lui fosse il referente politico di Zambetti lo sa tutto il Pdl, lo sa il mondo intero, è la pura verità”. Il governatore della Regione Lombardia: “Rotondi mi disse tranquillizzati, è una brava persona, ho valutato che – spiega – non essendoci prove certe contro la persona di Zambetti, la parola di uno che lo conosceva bene contava nel Pdl, essendo uno dei fondatori del popolo della libertà; ho sbagliato a fidarmi di Rotondi”  di Manolo Lanaro