Chi lo ha detto che la cucina veloce non è buona cucina o che quando il tempo è poco bisogna accontentarsi? La ricetta che vi propongo oggi si adatta proprio a tutte le esigenze, basta avere un buon aiutate che lavori per noi: il forno! Infatti non c’è nulla di più semplice: materia prima eccellente, una buona teglia, un filo d’olio e un piccolo trucco per rendere unico ed eccezionale un piatto semplice. Così, mentre il forno lavora per voi, vi resta tutto il tempo di completare tutto ciò che avete ancora in itinere prima di godervi la lauta cena!

Ingredienti: 1 pollo intero; 250 g di patate novelle di piccole dimensioni; 250 g di zucca rossa; 250 g di funghi champignon; rosmarino; una testa di aglio; 70 g di burro salato;8 bacche di ginepro; sale e pepe.

Preparazione: Dividete (o se non siete così temerari fatevi dividere) il pollo in due parti uguali. Tagliate la zucca a pezzi regolari senza togliere la buccia, in cottura si ammorbidirà e darà gusto al piatto! Salate e pepate la superficie del pollo e riponetelo in una teglia, aggiungete le patate, i funghi e la zucca a pezzi, irrorate con un filo di olio evo, un pizzico di peperoncino e mettete in forno a 180 ° per circa 40 minuti.

Veniamo ora al nostro trucco per rendere speciale un semplice pollo al forno e dargli quel tocco un po’, come dire, francese! Prendete la testa d’aglio, eliminate la sfoglia esterna e tagliate la cima con un coltello dalla lama ben affilata: non dovete togliere molto, solo il necessario per portare a nudo la superficie degli spicchi d’aglio in modo che in cottura possano assorbire il burro che si scioglierà.

 

Fate un trito con il prezzemolo, preparate una teglia di piccole dimensioni, mettete la testa d’aglio capovolta (con la parte degli spicchi in giù),aggiungete il burro, le bacche di ginepro, il rosmarino e un pizzico di pepe. Io ho utilizzato il burro salato, ragion per cui non ho aggiunto altro sale, se preferite potete sempre utilizzare il burro normale e aggiungere un pizzico di sale.

 

 

Mettete la teglia in forno insieme al pollo e lasciate cuocere. Trascorsi i 40 minuti tirate fuori il pollo e tenetelo da parte, dovrà freddare un po’ per essere infine dissossato. Rimescolate le verdure nella teglia stessa e rimettetele in forno ancora per qualche minuto. Dissossate il pollo e tenetelo da parte al caldo. Prendete dal forno la teglia con l’aglio e il burro, condite il pollo dissosato con il trito di prezzemolo che a questo punto avrà preso tutti gli aromi dell’aglio e del burro.

 Sfornate anche le verdure, rimescolatele e servitele come contorno del piatto. I più temerari potranno altresì godersi la testa d’aglio: gli spicchi internamente saranno diventati cremosi, il sapore sarà piacevolissimo e molto più tenue del solito e anche per quel che riguarda la digeribilità non dovreste avere problemi.

Buon appetito!

di Alessia Vicari

www.puntarellarossa.it