Ignazio La Russa, ex ministro della Difesa, è stato insultato e contestato dai sindacati di Polizia che manifestavano davanti a Montecitorio contro la riforma previdenziale e il blocco del turn over. Il politico del Pdl voleva incontrare i rappresentanti di pubblica sicurezza ma è stato costretto ad andarsende dopo pochi secondi dalla violenta reazione dei dimostranti. “Non sono così stupido da non sapere qual e’ il loro umore – ha detto La Russa lasciando la piazza – e come sarei stato accolto. Quello che mi importa – ha provato a sminuire – e che se non fossi andato a salutarli mi sarei sentito un vile e questa per me è la cosa più importante”. Intanto i manifestanti hanno continuato ad urlare “buffoni”, sventolando bandiere dei sindacati del comparto, come Siup, Sap, Consap, Sappe, Ugl Vigili del Fuoco e Corpo Forestale  di Manolo Lanaro