Prima del blitz a Palazzo Marino dei militanti del centro sociale cantiere e del comitato abitanti San Siro, in sala commissioni era in corso l’audizione di Loris Zaffra, presidente dell’Aler (l’ente lombardo che gestisce le case popolari) sulla vicenda giudiziaria che ha coinvolto l’assessore regionale Domenico Zambetti. In particolare l’assessore milanese alla Casa Lucia Castellano ha chiesto a Zaffra chiarimenti sulla cessione in affitto di un alloggio a Teresa Costantino, figlia del presunto ‘ndranghetista Eugenio, e sulla sua assunzione nell’ente. Secondo Zaffra tutte le procedure sono state “corrette e trasparenti”  di Luigi Franco