Blitz dell’opposizione di centrosinistra nella sede della Regione Lazio sulla via Cristoforo Colombo. “Occupiamo l’androne degli uffici della Presidente Polverini per richiedere l’indizione delle elezioni entro dicembre. E’ uno scandalo, ripristiniamo la legalità”, afferma Esterino Montino, capogruppo Pd in Regione, che aggiunge: “La Polverini non l’abbiamo incontrata, ma i suoi collaboratori ci hanno detto che la stampa non può entrare”. Ai microfoni de ilfattoquotidiano.it il capogruppo di Sel Luigi Nieri spiega: “Eravamo venuti qui per fare una conferenza stampa nella casa dei cittadini. Questo è un golpe per la democrazia. Questa è la Regione nell’era Polverini”.  Secondo il capogruppo Prc Ivano Peduzzi: “Il centrodestra è allo sbando, stanno prendendo tempo immobilizzando la Regione per sei-sette mesi a discapito dei cittadini, con una giunta che non può prendere provvedimenti se non quelli clientelari che – conclude – sta già prendendo dopo le dimissioni con assunzioni di consulenze ed ulteriore sperpero di denaro”  di Manolo Lanaro