Nelle stesse ore in cui Moody’s tagliava il rating della Fiat, a Pomigliano circa trecento lavoratori organizzavano un blocco stradale per ostacolare l’arrivo delle merci nello stabilimento partenopeo. Una mobilitazione che ha visto la partecipazione delle tute blu iscritte a Cobas e Fiom e degli operai in cassa integrazione della ex Ergom Plastic Components – Magneti Marelli di Napoli, azienda dell’indotto. La protesta ora è terminata, mentre continua il presidio in tenda di alcuni operai nei pressi della fabbrica. L’appuntamento è per mercoledì prossimo davanti all’ex Ergom di Napoli  di Andrea Postiglione