I militari della Guardia di Finanza sono andati nella sede della Regione Molise per acquisire documentazione relativa alle spese dei gruppi consiliari. L’indagine conoscitiva, disposta dal pm Nicola D’Angelo della procura di Campobasso, mira a verificare eventuali irregolarità nelle spese dei gruppi negli anni 2010-2012. Il magistrato ha aperto un fascicolo conoscitivo, nel quale tuttavia non vi sono al momento né indagati e né ipotesi di reato. Al consiglio regionale del Molise vi sono 17 gruppi, di cui 7 monoconsiliari a cui fanno capo 30 consiglieri eletti.

I finanzieri si sono presentati all’Ufficio Ragioneria del Consiglio regionale in via Crispi. Tre uomini in borghese accompagnati da due militari in divisa sono entrati alle 9. I militari hanno chiesto una serie di documenti e li stanno vagliando.