“Le primarie si svolgeranno tra persone che firmeranno una carta di intenti, che avranno una base programmatica minima e comune e che condivideranno un’idea di alleanza. Io sarò leale a questo patto”. Da Ercolano, dove ha presentato la sua candidatura alle primarie del centrosinistra, Nichi Vendola promette di mantenere i patti con il Pd anche in caso di vittoria di Renzi. Poi aggiunge: “Rispetto all’agenda Monti siamo tutti fuori discussione. Io partecipo alle primarie per battere Monti”. Il leader di Sel interviene anche sull’apertura di Di Pietro al Pd: “Lavoro da mesi alla prospettiva di scrivere un programma condiviso anche con Di Pietro”. Ritorna Vasto? “Penso che dobbiamo creare qualcosa di molto più largo di Vasto. Ci vogliono le donne, i movimenti sociali, i protagonisti del cambiamento”  di Andrea Postiglione