Nuova acquisizione di documenti negli uffici dei gruppi consiliari dell’Assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna. Questa mattina a Bologna, gli investigatori delle fiamme gialle sono tornati in viale Aldo Moro, sede degli uffici regionali, per proseguire il lavoro iniziato ieri su mandato della Procura che indaga contro ignoti per peculato.

Ai gruppi consiliari, i militari hanno chiesto le ‘pezze d’appoggio’ ai rendiconti delle spese sostenute durante la legislatura in corso. E’ probabile che il lavoro delle fiamme gialle proseguirà anche nei prossimi giorni. La rendicontazione relativa alla precedente legislatura, invece, è già nelle mani della guardia di finanza, ma solo in formato digitale. Anche l’acquisizione della documentazione cartacea, oltre 400 faldoni, dovrà avvenire nei prossimi giorni.