Due ragazzi armati che si passano le pistole. Con tutta l’attenzione del caso si guardano attorno, puliscono bene l’arma per togliere le impronte digitali. Poi, per scherzo, puntano il ferro alla testa di un altro compagno e si vantano con alcuni bambini che giocano vicino a loro. Siamo a Napoli, quartiere Scampia, Lotto G. Le immagini, girate dai carabinieri del Comando Provinciale di Napoli, fanno parte del materiale dell’operazione condotta pochi giorni fa dalle Forze dell’ordine che ha portato all’arresto proprio dei due minorenni, giovani vedette della Camorra, e di altri 12 componenti del gruppo Vanella- Grassi, alleato al clan Di Lauro nella guerra ai narcotrafficanti scissionisti per il controllo del mercato della cocaina. Ai fermati sono contestati il porto e la detenzione illegale di armi, aggravati dal metodo mafioso. Per parlare di ordine e sicurezza pubblica, con particolare riferimento alla situazione di Scampia, domani – mercoledì 3 ottobre – arriveranno a Napoli i ministri dell’Interno Annamaria Cancellieri e della Giustizia Paola Severino