Per il lancio della versione italiana dell’Huffington Post, è arrivata a Milano anche la fondatrice Arianna Huffington: “La nostra è una piattaforma in cui chiunque abbia qualcosa di interessante da dire, può farlo”. La protagonista della conferenza stampa, trasformatasi in festa-evento, è però il direttore del sito italiano, Lucia Annunziata. Emozionata nell’annunciare che “dopo 43 anni”, la sua firma “scompare dai giornali di carta” e pronta ad ‘innamorarsi’ del web e dei blog. E proprio dalla rete sono arrivate le prime critiche, per la scelta di partire con un’intervista a uno dei big della politica, Silvio Berlusconi: “E’ stata firmata da uno dei miei giornalisti, che ha poco più di 30 anni. Sul web non farò il direttore, come si faceva sulla carta stampata”  di Francesca Martelli