A differenza del blitz alla Festa democratica di Modena, dove i performer furono costretti ad andarsene, nella città abruzzese il partito di Di Pietro li accoglie sul palco. Dopo l’intervento, il presidente ringrazia gli artisti e annuncia uno stanziamento da quasi due milioni di euro per il comune di Finale Emilia