Preoccupata del possibile ritorno di Silvio Berlusconi? “Io sono una politica democratica. E mi concentro sulla Germania e sui fatti concreti”. Così la cancelliera Angela Merkel, in conferenza stampa a Berlino, risponde a una domanda sulla possibile nuova candidatura del Cavaliere alla guida dell’Italia. Merkel è intervenuta sul nodo degli aiuti europei anticrisi. La Bce “non dovrebbe avventurarsi nel regno della politica fiscale“, ha affermato. A proposito dell’opposizione del presidente della Bundesbank, Jens Weidmann, al programma di acquisto di titoli di Stato varato da Francoforte (il cosiddetto “piano anti-spread“), Merkel ha affermato in conferenza stampa che “Weidmann si preoccupa perché venga assicurata una soluzione sostenibile alla crisi” e che ha comunque il pieno diritto di “esprimere in pubblico la sua opinione”. 

La cancelliera ha anche affermato di non aver mai discusso con il presidente del Consiglio Mario Monti di un’eventuale richiesta di aiuti economici dell’Italia all’eurozona. Mentre ”ci sono stretti contatti con Atene e io mi auguro che si siano fatti buoni passi avanti. Ho detto al premier greco che mi auguro che la Grecia resti nell’eurozona. Ho detto che deve rispettare suoi impegni e che aspettiamo il rapporto della Troika”.