Un operaio è rimasto ustionato nell’incendio scoppiato questa mattina nella raffineria Eni di Taranto. L’uomo, soccorso dagli operatori del 118, è stato condotto nell’ospedale ‘Perrino‘ di Brindisi. L’incidente è avvenuto durante operazioni di manutenzione. Probabilmente si è verificato un guasto al collettore di una valvola che collega la linea di passaggio del carburante. A prendere fuoco sarebbe stata una tubazione. Si è alzata anche una nube di fumo nero visibile in diversi punti della città. I tecnici dell’Arpa stanno verificando la natura delle emissioni. Secondo i vigili del fuoco intervenuti sul posto, la situazione ora è sotto controllo. Sono in corso indagini su modalità e cause del rogo.