Dicono che Il Fatto sia destra. Eppure, alla festa di Marina di Pietrasanta, per Maurizio Landini (e la Fiom) c’è sempre posto. Con lui, a discutere di economia, Carlo Stagnaro (Istituto Bruno Leoni). Uno che considera il far west “troppo dirigistico”. Al dibattito partecipano i giornalisti del Fatto Stefano Caselli e Vittorio Malagutti. Modera Giorgio Meletti, che apre il dibattito citando la Tav: “Per costruirla lo Stato si è indebitato per 90 miliardi, parte del bottino finisce nelle tasche di società private pronte a far la ramanzina: – Noi si che creiamo ricchezza – “.