La festa del Pd di Torino, aperta dal segretario nazionale Pierluigi Bersani, comincia tra le polemiche. Un gruppo di attivisti del Movimento 5 Stelle dopo aver distribuito un volantino con 10 domande per Bersani, si sono visti negare l’accesso alla festa. Tra i reietti anche i 2 consiglieri comunali eletti nella lista del M5S. Chiara Appendino commenta così: “E’ ridicolo che ci abbiano vietato l’accesso, nonostante avessimo mostrato i nostri tesserini da consiglieri”. Intanto Bersani spaziava sui possibili assetti della coalizione: promosso Vendola, bocciati Di Pietro (Idv) e Casini (Udc). Parlando dell’ex magistrato e di una possibile alleanza con l’Idv dice: “Ma secondo voi possiamo dire agli italiani che facciamo un accordo con uno con cui ci insultiamo tutti i giorni!”  di Cosimo Caridi