“In vent’anni di lavoro non avevo mai visto qualcosa di simile”. Andrew Harper, rappresentante dell’Alto Commissariato Onu per i rifugiati ad Amman racconta la durezza delle condizioni ambientali e di vita nel campo profughi di Mafraq: “Gli ospiti sono quadruplicati dallo scorso mese”. La tendopoli, operativa solo da poche settimane, ospita già 10mila cittadini siriani in fuga dalla repressione del regime di Assad  di Cosimo Caridi