Con i tagli previsti dalla spending review “non siamo nelle condizioni di poter assicurare l’apertura dell’anno scolastico”. Giuseppe Castiglione, presidente dell’Upi (Unione delle province d’Italia), lancia l’allarme. In merito all’accorpamento di alcune province previste dal decreto legge sulla spending review, dice: “Devono essere i territori a poter decidere”. E sul termine previsto dei 40 giorni per procedere all’accorpamento l’Upi chiede al governo “un termine più congruo”. “Siamo d’accordo sul risparmio delle spese e sulla maggiore efficienza” – aggiunge Castiglione – “ma il dimagrimento non può incidere su quelle che sono le funzioni principali degli enti, a partire dal tema dell’edilizia scolastica e dell’occupazione”  di Manolo Lanaro