Personaggio atipico del mondo sportivo, spesso alla ribalta delle cronache giornalistiche per la particolarità del suo linguaggio, il fuoriclasse del Tito a volo Giovanni Pellielo è stato vincitore di tre medaglie olimpiche individuali – argento ad Atene 2004 e Pechino 2008 e bronzo a Sidney 2000 – nella specialità del Trap. Ha inoltre vinto 10 titoli mondiali (3 individuali) e 10 europei (2 individuali). A Londra 2012 partecipa alla sua sesta Olimpiade consecutiva.

Nome?
Giovanni

Età?
42 anni

Dove vivi?
Vercelli

Professione?
Ispettore di Polizia penitenziaria

Cantante e/o canzone preferita?
Luciano Pavarotti, Nessun dorma

Film, attrice e/o attore preferiti?
L’Esorcista, e Ellen Burstyn

Uno sportivo che ammiri del passato?
Pelé

Uno sportivo che ammiri del presente?
Del Piero

La persona che stimi di più in assoluto?
Karol Wojtyla

Programma tv preferito?
E.R Medici in prima linea

Che giornali leggi?
Un po’ di tutto

Il libro che stai leggendo, o l’ultimo letto?
Un esorcista racconta, di padre Gabriele Amorth

Il sito internet che visiti di più?
Quello della Federazione Italiana Tiro Al Volo

I tuoi pregi?
Li lascio dire agli altri

I tuoi difetti?
Li lascio dire agli altri

Il tuo rapporto col sesso?
Buono direi

Fai sesso prima delle gare?
No

Dio esiste?
Certo

Allah esiste?
Tutti esistono

Destra o sinistra?
Destra

Sei favorevole ai matrimoni omosessuali?
No

Cosa pensi del governo Monti?
Preferisco non commentare

E’ stato giusto o sbagliato rinunciare alla candidature per Roma 2020?
Sbagliato, anche perché Monti non ci sarebbe stato nel 2020. Quindi ha chiuso la possibilità nel futuro di avere i Giochi, e magari l’Italia sarebbe stata in grado. L’aver rifiutato significa che non ha speranze per il futuro e così facendo lancia agli italiani il messaggio che non c’è speranza

Nello sport la crisi si sente?
Certo

Ti preoccupa la crisi?
No

Una soluzione per la crisi?
Smettere di favorire solo i poteri forti. E dare 1800 euro ai parlamentari, così non lo vuole fare più nessuno: solo gente di buona volontà

Fai la raccolta differenziata?

Prendi i mezzi pubblici?

Con che mezzi vai agli allenamenti?
In macchina, è a un chilometro da casa

Quante volte ti alleni alla settimana?
Tutti i giorni

E’ giusto, tanto o poco?
Normale

Hai sacrificato qualcosa della vita per lo sport?
Sì, tante cose: il divertimento, le amicizie, le serate

Cosa hai vinto?
3 titoli mondiali, 3 titoli europei, 17 prove di Coppa del Mondo: penso che basti

La tua vittoria indimenticabile?
Ogni vittoria ha un sapore speciale. Se ne ricorda solo una chi ha vinto solo quella

La sconfitta più brutta?
Non esiste. La sconfitta insegna sempre qualcosa

La vittoria di qualcun’altra/o che avresti voluto tua?
Nessuna. Non amo guardare gli altri

Esiste il doping?
Certo 

Hai mai pensato di aver perso perché un tuo avversario si dopava?
No

Se mai stato a Londra in vacanza?
No, mai. La prima volta adesso alla prova di Coppa del Mondo