Ginnasta artistica, Carlotta Ferlito ha vinto tre medaglie (argento nella trave, bronzo nell’individuale e nei volteggi) ai primi Giochi Olimpici Giovanili di Singapore 2010. Inoltre ha vinto 1 argento (Berlino 2011 nella trave) e 2 bronzi (di squadra a Birmingham 2010 e Bruxelles 2012) agli Europei. Dal 2011 partecipa al docu-reality televisivo Ginnaste – Vite parallele trasmesso da Mtv, e nel febbraio 2012 ha fatto parte del corpo di ballo della sigla iniziale della 62esima edizione del Festival di Sanremo.

Nome?
Carlotta

Età?
17 anni

Dove vivi?
Milano

Professione?
Ginnasta. E poi sono dentro un reality su MTV (Ginnaste- Vite parallele ndr) 

Cantante e/o canzone preferita?
Come gruppo i One Direction e come canzone I don’t want to miss a thing degli Aerosmith

Film, attrice e/o attore preferiti?
Il diavolo veste Prada, e come attrici Kristen Stewart e Anne Hathaway

Uno sportivo che ammiri del passato?
Del Piero

Uno sportivo che ammiri del presente?
Del Piero 

La persona che stimi di più in assoluto?
Non lo so, non ci ho mai pensato

Programma tv preferito?
Non la guardo tanto, forse Un medico in famiglia

Che giornali leggi?
Non leggo mai

Il libro che stai leggendo, o l’ultimo letto?
Tutti quelli della saga di Twilight

Il sito internet che visiti di più?
Facebook e Twitter. E The blonde salad, che è un blog di moda

I tuoi pregi?
Determinazione e spirito di competizione

I tuoi difetti?
Un po’ testarda e mi arrabbio molto 

Il tuo rapporto col sesso?
Normale

Fai sesso prima delle gare?
No

Dio esiste?
Sì, certo

Allah esiste?
Non credo

Destra o sinistra?
Non lo so

Sei favorevole ai matrimoni omosessuali?
No, perché il matrimonio è tra persone del sesso opposto. Poi, per carità, gli omosessuali si possono anche amare tra loro

Cosa pensi del governo Monti?
Non mi interessa, però il mio papà mi ha detto che non è bravo perché sta mettendo troppe tasse

E’ stato giusto o sbagliato rinunciare alla candidature per Roma 2020?
Bisogna vedere le condizioni in cui siamo messi, se c’è la crisi e non ci sono i soldi allora ha fatto bene

Nello sport la crisi si sente?
Sinceramente nel nostro sport no, io non l’ho mai sentita

Ti preoccupa la crisi?
Un pochino sì. Sentire tutte queste cose in televisione è preoccupante. Però non è la prima, ci siamo rialzati in passato e lo faremo di nuovo

Per i tuoi figli?
Adesso non penso al futuro, ma se dovesse continuare questa situazione probabilmente sì

Una soluzione per la crisi?
Evitare gli sprechi

Fai la raccolta differenziata?
Siccome nel residence dove vivo non c’è, no

Prendi i mezzi pubblici?

Con che mezzi vai agli allenamenti?
A piedi, se è lontano in treno

Quante volte ti alleni alla settimana?
10 volte

E’ giusto, tanto o poco?
E’ giusto per uno sport così: è tanto per uno che si approccia a questo sport e non vuole arrivare ad alti livelli

Hai sacrificato qualcosa della vita per lo sport?
Eheh! Un sacco di cose: la famiglia, la casa, la città

Cosa hai vinto?
Nello sport ho iniziato a vincere cose importanti nel 2009 con le Ginnasiadi, poi 2 ori e 1 argento alle Olimpiadi giovanili

La tua vittoria indimenticabile?
Quella di Singapore (Giochi Olimpici Giovanili nel 2010 ndr), perché è stata la prima esperienza di tipo olimpico, con il villaggio, gli atleti. Un’esperienza che spero di vivere anche ora con i grandi

La sconfitta più brutta?
La mancata qualificazione ai Mondiali di Tokyo, o non entrare in finale a Bruxelles per 9 centesimi

La vittoria di qualcun’altra/o che avresti voluto tua?
Quella di Nastia Liukin alle Olimpiadi di Pechino 2008

Esiste il doping?
Certo che esiste, ma non nella ginnastica

Hai mai pensato di aver perso perché un tuo avversario si dopava?
No, però penso che le americane qualcosa prendano perché sono allucinanti

Se mai stata/o a Londra in vacanza?
No