Il capoluogo lombardo è fermo al 36% per quanto riguarda la raccolta differenziata: per stimolare i comportamenti virtuosi, Comune e Amsa (l’azienda che si occupa della raccolta dei rifiuti) hanno presentato un’applicazione per smartphone e tablet interamente dedicata al corretto smaltimento dei rifiuti. L’app “PULIamo” è scaricabile gratuitamente: i cittadini potranno usare il motore di ricerca per conoscere il corretto conferimento dei rifiuti, consultare gli orari delle pulizie delle strade e segnalare disservizi. “Basterà scattare una foto – e grazie alla geocalizzazione – potremo intervenire nel minor tempo possibile”, spiega Sonia Cantoni, presidente di Amsa. Il servizio è utilizzabile anche a Bergamo, Brescia e Varese. Il percorso del capoluogo lombardo verso gli standard europei è ancora lungo: dopo l’introduzione del sacco trasparente (solo pochi mesi fa), in autunno è prevista la raccolta dell’umido dalle utenze domestiche su un quarto della città  di Francesca Martelli