La Banca centrale europea abbassa i tassi di interesse al livello più basso di sempre mentre la crisi del debito minaccia di portare la zona euro in recessione. I mercati finanziari reagiscono con un vistoso ribasso. Il Cancelliere Angela Merkel ribadisce l’opposizione alla condivisione del debito il giorno dopo l’incontro con Mario Monti a Roma.

Stefano Cordero di Montezemolo – direttore scientifico della European School of Economics a Milano: “L’Italia non avrebbe bisogno di aiuto qualora le riforme e gli interventi strutturali venissero portati avanti, la preoccupazione del mondo è che dopo il governo straordinario si ritorni al solito balletto della vecchia politica che ha causato la crisi”.