Due giganteschi “Sole delle Alpi”, di almeno un metro di diametro ciascuno sono stati impressi su ambo i lati della nuova area fieristica di Adro, provincia di Brescia. Dopo i simboli leghisti a scuola e la mensa negata ai figli delle famiglie morose, il sindaco del Carroccio Oscar Danilo Lancini ne combina un’altra. Nascosti sotto dei grandi teloni in plastica sulle tribune all’aperto dell’opera pubblica che verrà inaugurata i primi di luglio campeggiano i simboli leghisti. Il Fatto Quotidiano è riuscito a fotografarli. Il sogno del primo cittadino leghista sarebbe trasformare il nuovo spazio pubblico in una sorta di Pontida di serie “B” di Elisabetta Reguitti, montaggio Paolo Dimalio