Qual  è il senso degli italiani per la legalità? Si riflette e si discute di questo oggi all’Anteprima del festival “Fondata sul Lavoro“. Al teatro “Elfo Puccini” – Corso Buenos Aires, 33, Milano – alle 21. Titolo della serata, a cura del ‘Diario del Lavoro’ che ilFattoquotidiano.it manderà in streaming, “Tangentopoli, Falcone, Borselino: vent’anni dopo. Il senso degli italiani per la legalità”. La serata sarà moderata da Marino Sinibaldi, Direttore Rai Radio3 e ne parleranno Piercamillo Davigo, Consigliere della Corte di Cassazione, Francesco Greco, procuratore aggiunto Milano, Antonio Di Pietro, presidente dell’Italia dei Valori, Roberto Scarpinato, procuratore generale Caltanissetta, Nando Dalla Chiesa, Docente di sociologia Università di Milano. 

Domani a Palazzo Reale ci sarà l’inaugurazione della manifestazione. Giuliano Pisapia, sindaco di Milano, Cristina Tajani, assessore alle Politiche del Lavoro, sviluppo economico, università e ricerca, i Rettori delle Università milanesi, i Segretari generali di Milano della Cgil, Onorio Rosati, della Cisl, Danilo Galvagni, della Uil, Walter Galbusera, Carlo Sangalli, Presidente della Camera di commercio di Milano, Massimo Mascini, direttore de “Il diario del lavoro”. Fino al 29 giugno,nell’ambito del festival “Fondata sul lavoro” nell’ambito dell’iniziativa “Confronti a Milano”, ci saranno incontri ed eventi su temi del lavoro della legalità, di criminalità organizzata, evasione fiscale e morti bianche.