Di festa in festa, dalla Sardegna a Roma e in tv. Ecco Darina, ultima amica del cuore di Silvio Berlusconi anche se presenza costante nella vita dell’ex premier negli ultimi anni. Dama bianca chissà, fidanzata di Mister B. forse, produttrice capace di certo. Perché in tempi di crisi nera è riuscita a piazzare il suo programma “Sognando Italia” su Rete 4; reportage di undici puntate dalle principali città d’America con personaggi che raccontano l’amore per il Belpaese ma che hanno trovato fortuna al di là dell’Atlantico. In tempi di tagli anche nel gruppo del Biscione – solo il marzo scorso Pier Silvio Berlusconi, vice presidente Mediaset, aveva annunciato riduzioni del 4-5% nelle spese televisive – il programma della signora bulgara, che qualche giorno fa ha organizzato una festa romana per l’ex premier ricevendone in dono, come abitudine del Cavaliere anche dopo le cene leganti di Arcore, una collana, fa storcere al naso a molti. “E’ stato lanciato come programa giornalistico di reportage, ma non è firmato da nessuna testata giornalistica storica di Mediaset” dicono da Segrate. C’è chi sospetta, ma non vuole abbandonare l’anonimato che dal programma la signora abbia guadagnato tanto, troppo.

Certo è che vicinissima al Cavaliere. Era lei la figura femminile immortalata mentre scendeva dall’aereo di Stato che la riportava insieme a Silvio Berlusconi dalla Sardegna – era l’estate del 2008 –  a Ciampino con una grossa corte di personaggi. Ma al tempo l’ex modella non era nota alle cronache. Rispunta il il 20 giugno 2009 quando una telecamera inquadra Silvio che discute con il primo ministro bulgaro Sergei Stanishev. C’è il consiglio europeo a Bruxelles e Silvio introduce l’argomento chiedendo a un collaboratore il nome: “La verità – dice sorridendo in inglese – è che Pavlova ha una figlia fantastica. E tu conosci il mio interesse per le minorenni”. Un comportamento che ricorda da vicino un episodio del maggio del 2010 quando a un passo dalla deflagrazione dello scandalo marocchina minorenne ospite delle notti di Arcore, il Cavaliere a cena con l’ex presidente Hosni Mubarak accenna a Ruby. L’ex rais, ora condannato all’ergastolo, annuisce pensando a una famosa cantante. Per poi protestare ufficialmente quando nel mondo si diffonde la notizia che una marocchina minorenne denunciata per furto è stata spacciata per la nipotine del presidente dell’Egitto. 

In pieno Bunga-bunga gate Berlusconi evoca una presenza femminile fissa nella sua vita che gli avrebbe impedito qualsiasi altro svago ed è a questo punto che un parrucchiere romano fa emergere tutta la verità: “Ho deciso di parlare perché non voglio escano notizie false e manipolate. E poi non vorrei che si gettasse fango su Darina, una persona splendida”. Darina al suo coiffeur di fiducia parla di Berlusconi come ”il mio amico del cuore, una persona splendida, premurosa, sensibile”. Da tre anni.