A Roma si dice “A chi tocca nun se ‘ngrugna”. E stavolta tocca agli amici del Fatto.