In occasione della campagna #save 194 mi permetto di intervenire dicendo che io amo profondamente i fanatici cattolici integralisti pro life e li ringrazio per svariati motivi:

  1. mi ricordano una marca di fermenti lattici e in effetti hanno sul mio intestino lo stesso effetto “liberatorio”, e di questo li ringrazio

  2. mi ricordano gli anni settanta, quando si scendeva in piazza per il diritto di autodeterminazione della donna e, siccome sono una nostalgica, quando penso a quei momenti mi commuovo, e di questo li ringrazio

  3. mi ricordano che quelle lotte non sono mai finite, mi obbligano ancora a tornare in piazza, ad incazzarmi, ad indignarmi, a sentirmi ancora piena di voglia di lottare, e di questo li ringrazio

  4. milioni di volte abbiamo spigato che non sono solo loro contro l’aborto, siamo tutte contro l’aborto, l’aborto non piace a nessuna, chi lo fa, lo fa come estremo rimedio ad un male che sarebbe peggiore. Macché, loro continuano a pensare che per una donna sia uno svago come un altro, non si capisce perché queste stupide irresponsabili scelgano quello invece che andare al cinema. Ricordandomi che l’ottusità di molti esseri umani è incrollabile, non mi permettono di abbandonarmi ad un irresponsabile ottimismo, e di questo li ringrazio

  5. altri milioni di volte abbiamo sostenuto che sarebbe bello eliminare l’aborto attraverso una vera e capillare campagna di contraccezione (che loro peraltro ostacolano) ma che purtroppo l’aborto esiste ed esisterà sempre e se non ci fosse questa legge a regolamentarlo ci sarebbe comunque: sulle tavole delle mammane dove tante donne lascerebbero la vita (la vita che per i pro life è tanto sacra) oppure nelle cliniche private dove tanti medici (obbiettori magari) continuerebbero a praticarlo solo per chi può permetterselo economicamente. La loro ipocrisia mi ricorda che bisogna sempre stare all’erta e di questo li ringrazio

  6. mi ricordano anche che sul corpo delle donne hanno sempre cercato di disporre gli altri (preti, medici, politici, pubblicitari, produttori televisivi) ….e di questo purtroppo non riesco a ringraziarli

Gli integralisti fanatici pro life continuano ad ostacolare la legge 194, ma ostacolano anche le madri single, la fecondazione assistita, le coppie omosessuali che vorrebbero dei figli, le adozioni al di fuori della famiglia tradizionale: la loro doppiezza falsa e conformista continua a provocarmi l’effetto dei fermenti lattici. E si ricomincia.