Non c’entra nulla con gli Europei ma con il calcio sì: pare che la Juventus sia pronta a risolvere il dilemma della fantomatica terza stella facendosi stampare sulla maglia la scritta “Trenta”. Ma la cazzaromania impazza anche nelle alte sfere: è pronto lo striscione “Benefattori dell’umanità” da srotolare dal balcone di San Pietro, quello “Siamo una grande azienda culturale” che avvolgerà il cavallo di viale Mazzini e soprattutto “Il Pd è un partito progressista”, che farà bella mostra di sé sulla facciata della sede del partito di Bersani.

GUARDA LA MAPPA INTERATTIVA 

Con l’Europeo in Polonia, non pensavate mica di evitarvi il pellegrinaggio nei luoghi di Karol Wojtyla, vero? Ecco, perché ci è cascata persino la Gazzetta, con un reportage da Wadowice e tanti aneddoti sulle passioni sportive di Giovanni Paolo II. Con tanto di foto dell’ex Papa con Maradona e Pantani… Un occhio malizioso potrebbe vederci un punto di contatto… Sarà stato il candore della veste?

Obama: “La Grecia deve restare nell’Euro”. Platini: “Ué, Ciccio… Sono mai venuto in America a dirti chi doveva vincere il SuperBowl?”. Obama: “Mi riferivo alla moneta”. Platini: “Ok, se ci metti qualche moneta se ne può parlare”.

Da almeno 20 anni, la trasmissione di seconda serata in occasione di Mondiali o Europei trasmessa dalla Rai si chiama, appunto, Notti Mondiali o Notti Europee. La più grande industria culturale del paese (figurati le altre) non riesce davvero a partorire di meglio?

A proposito di Rai. Arrivano i banchieri a viale Mazzini. Pare che molti membri della delegazione Rai all’Europeo abbiani già chiesto asilo politico pur di non tornare. C’è chi è pronto a dividere la cella con Yulia Tymoshenko. E per restare in tema di banche, sapevate che Unicredit è la banca ufficiale dell’Uefa? Io l’ho scoperto ieri e, facendomi due calcoli, metà del mio appartamento è di Profumo, l’altra metà di Platini. Vista tangenziale, accomodatevi pure…

Ho letto su un sito la seguente frase (giuro!): “Germania, vincere il girone e poi invadere la Polonia”. Ora, io non vorrei fare battute sempre sulla stessa storia, ma capirete bene che i polacchi stanno iniziando a preoccuparsi sul serio. Ma non succederà mai, su… Angela non sarà una top model ma i baffetti non ce li ha.

Ieri la Russia ha triturato i cechi. Stavo per scrivere “Il carrarmato russo ha asfaltato i cechi”, ma anche in questa occasione non mi sembra il caso (l’Europa è così incasinata storicamente che tocca stare attenti anche alle virgole). Comunque il gioco russo ha bruciato le speranze… No, appunto. Scusa Jan.

LEGGI LA PRIMA PUNTATA DI “(N)EURO”, LA RUBRICA DEGLI EURO 2012