“A voi non rispondo perché mi trattate sempre in un modo a dir poco …”. Paolo Garimberti, presidente Rai, non vuole commentare l’incarico ad Augusto Minzolini come direttore dei corrispondenti esteri. Il numero uno di viale Mazzini è stato ascoltato al Tribunale di Roma nell’ambito del processo a carico dell’ex direttore del Tg1 accusato di peculato. Garimberti non si pronuncia nemmeno sul crollo di ascolti di Radio Rai1, certificato dai dati Eurisko. Sul consiglio di amministrazione scaduto invece spiega: “Non capisco perché dobbiamo dimetterci visto che noi siamo in carica fino a quando non viene nominato un nuovo consiglio di amministrazione. Non possiamo lasciare l’azienda senza amministrazione” di Nello Trocchia