Cinque milioni di euro. Tanto vale la collezione del Museo geologico di Stato di Roma. Peccato che nessuno potrà goderne, perché finirà imballata e inaccessibile al pubblico. Sono finiti nei cartoni anche gli ultimi reperti che erano esposti negli spazi dell’Ispra, l’Istituto per la protezione e la ricerca ambientale. L’ente è in procinto di cambiare sede e nessuno sa sarà ancora possibile avere uno spazio da dedicare alle esposizioni di Paola Mentuccia  di Paola Mentuccia